H2O Magazine

PESCARE IN RIFFLE HITCH: UNA TECNICA PER LA CALURA ESTIVA

Pescare i salmoni con tube flies di rifle hitch non è solo un sistema divertente che provoca attacchi in superficie, è davvero una strategia efficace per ingaggiare combattimenti con salmoni nei mesi estivi –e qui di seguito il guru del salmone islandese, Arni Baldursson, ci svelerà tutti i suoi segreti.
Continua

H²O magazine…pescare viaggiando.

LA PESCA A MOSCA

la pesca con mosche da rifflingh itch pensata per fare scie a forma di V visibili sulla superficie mentre le si recupera è diventata la novitàdell’ultimo decennio nei circoli di pesca al salmone. Tuttavia non è un fenomeno nuovo. La tecnica venne sviluppata all’inizio del 20° secolo da pescatori a mosca di Portland Creek nella regione di Terranova.

LA TECNICA

La tecnica, che venne documentata e resa popolare dal defunto Lee Wulff negli anni Quaranta del Novecento, fu sviluppata presumibilmente in maniera piuttosto incidentale da pescatori intenti a riciclare le mosche gut-eye vittoriane danneggiate e scartate dai pescatori a mosca britannici in visita.

Queste mosche venivano legate direttamente sui terminali usando una serie di nodi hitch, che creavano un angolo fra il terminale e la mosca. Questo a suo volta fece casualmente strisciare le mosche in superficie, creando una scia ben visibile–una scia che si rivelò molto efficace sui salmoni del luogo e che fece fare ai pescatori alcune catture incredibili.

Oggi un sacco di pescatori di salmone di Terranova e del Labrador credono ciecamente al rifflinghitch, tanto che adottano questa tecnica per tutta la stagione. Il tempo ha dimostrato che questo sistema è applicabile universalmente al di là dei confini geografici. Ad ogni modo, molte cose sono accadute da quei pionieri di Portland Creek. La pesca con rifflinghit chè stata ulteriormente sviluppata, raffinata ed esplorata–ed è molto presente nell’ambito della pesca a mosca islandese.

MOSCHE HITCH

Dopo che le mosche hitch vennero rese popolari in Islanda–presumibilmente fin dall’inizio degli anni Ottanta–e le tube flies cominciarono a diventare la norma, i pescatori a mosca islandesi ebbero l’idea di fare tuble flies di hitch.  L’idea di praticare un foro nella tuble flies per infilarla e creare quell’angolo centrale fra il terminale e la mosca era in realtà piuttosto ingegnosa e rivoluzionaria.

Non solo stabilizzava le mosche quando le si ritirava attraverso la corrente, aumentava la scia di scorrimento e forniva una soluzione di montatura forte e che non dava adito a scivolamenti, ma permetteva anche di usare piccoli ami tripli, che si sono dimostrati statisticamente superiori a quelli singoli e doppi in termini di penetrazione e tenuta dell’amo.

Ma com’è che le mosche da hitch sono diventate così popolari, per esempio in Islanda e nell’est del Canada? Non è solo uno stratagemma o un passatempo per tutti quei borderline drogati di adrenalina che sono diventati bomber della pesca e sono ora in cerca del prossimo traguardo da raggiungere? La pesca con hitch è solo una divertente alternativa visiva alla tradizionale pesca al salmone o può davvero migliorare il totale delle catture?

La pesca con rifflingh itch rappresenta una rottura piuttosto netta con la tradizionale pesca al salmone cosa che non sorprende– e ha un sacco di scettici. Siete uno di questi?

ARNI BALDURSSON

Uno dei maggiori esperti dell’islanda e sostenitori della pesca in riffle hitch è Arni Baldursson, che nel corso della sua carriera ha preso più di 15.000 salmoni. Lui pesca il salmone in tutto il mondo – in Scozia, Islanda, Norvegia, Russia e Canada –e se lo incontrate per caso mentre sta pescando salmoni a mosca, è probabile che stia facendo strisciare in riffling hitch.

Arni è un pragmatico con un grande spirito di adattamento e tanta bravura nell’adattarsi a ciò che funziona su un dato fiume. Più volte ha sperimentato come la pesca con hitch possa trasformare una giornata altrimenti senza speranza in un’avventura febbrile con molti pesci tratti a riva.

Per esempio, una volta Arni pescò nella Bullwark Pool sul Lower Crathes / West Durris Beat del fiume Dee in una giornata calda con acque basse. La pool era piena di pesci saltellanti e Arni aveva già provato con mosche convenzionali in diversi colori e dimensioni, senza ottenere un solo strike. Sul punto di lasciar perdere, decise di provare una tube flies da hitch di medie dimensioni e sulla stessa pool ebbe 12 attacchi e trasse a riva tre salmoni.

FIUME TWEED

Sul fiume Tweed è accaduta una storia simile 15 anni fa. Un amico di Arni – Nick Gold, che aveva una multiproprietà sul Lennel Beat, aveva invitato Arni a pescarci con lui all’inizio di ottobre. Si incontrarono dunque con un altro amico di nome Keith Singleton e con Rocky, la guida del Lennel, che era a quel punto davvero di cattivo umore.

Il fiume era completamente pieno di pesci, ma Rocky da giorni non riusciva a ottenere un solo strike per i suoi clienti. “I livelli dell’acqua sono troppo bassi… È impossibile”, disse Rocky. Arni, però, non ne era così sicuro!

Scesero a una pool chiamata “Il nido del corvo”–ed era piena di pesci che saltavano, sguazzavano e turbinavano. I pesci però non erano impertinenti e, sebbene avessero visto una valanga di mosche diverse nelle due settimane precedenti, era risultato impossibile ottenere uno strike. Ma i pesci non avevano visto un riffling hitch!

Quando Arni fece scorrere una Sunray Shadow di medie dimensioni attraverso la pool ed ebbe tre attacchi dopo il primissimo lancio, Rocky aveva gli occhi fuori dalle orbite. Un’ora e mezza dopo in tre avevano avuto 25 attacchi e tratto a riva 8 salmoni. E tregiorni dopo–dopo aver presentato la tecnica all’ultima coppia di persone che condividevano le due canne disponibili sul beate rano stati pescati ben 54 salmoni pescando a  rifle hitch

Il terzo episodio accadde quando Arni venne chiamato da un amico che stava pescando sul fiume Laxelvan in Norvegia. Non aveva avuto un solo strike in quattro giorni utilizzando mosche convenzionali da salmone e Arni –che in precedenza aveva pescato nel fiume diverse volte –gli disse di mettere una tube flies di 5-6cm e di pescare in fiffle hitch. L’amico finì per prendere 13 salmoni negli ultimi 3 giorni–compresi uno da 34 libbre e uno da 37 libbre.

RIFFLING HITCH

L’efficacia della pesca con riffling hitch si deve probabilmente a parecchi fattori. Molte persone, tra cui Arni, suppongono che i salmoni risalgano fino alle piccole mosche hitch perché improvvisamente si trovano nel fiume in cui un tempo erano usciti dalle uova, ricordando di averci mangiato insetti in superficie quand’erano giovani salmoni, memorie che così vengono ora intensamente riportate in vita.

I giovani salmoni sono in realtà i predatori più orientati verso la superficie della famiglia dei salmonidi e amano in particolar modo cibarsi di tricotteri–mosche che producono scie o strisce a Vquando attraversano l’acqua svolazzando. Alla luce di ciò, si suppone che le mosche hitch semplicemente riattizzino istinti innati latenti nella psiche dei salmoni. E alcuni salmoni–specialmente dell’estremo nord o della Norvegia –  si cibano molto di insetti acquatici e terrestri durante la loro permanenza estiva nei fiumi.

Arni sospetta anche che i salmoni siano semplicemente pesci curiosi e giocherelloni che non riescono a trattenersi quando una piccola mosca provoca un visibile trambusto in superficie. Questo li induce a controllare meglio di cosa si tratti. Ad ogni modo, Arni non ha dubbi riguardo al fatto che la pesca con riffling hitch sia al contempo super-efficace e poco considerata.

La pesca con riffling hitch di Arni generalmente ricade in tre distinte categorie a seconda della progressione della stagione –ognuna di queste comprende diverse mosche, montature e strategie. C’è la pesca con hitch di inizio estate, di metà estate e di fine estate. In un prossimo articolo sveleremo qualche segreto di Arni.

DI RASMUS OVESEN

FOTO DI: ARNI BALDURSSON E JESPER FOHRMAN

Abbonati ad H2O Magazine per il 2018

49€

per l’abbonamento annuale

per maggiori informazioni 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi